ENERGY MANAGEMENT

new_shutterstock_3076525223-1024x683b

L’Energy Management (Gestione dell’Energia) è un insieme di elementi correlati e che interagiscono per stabilire una politica, degli obiettivi energetici, processi e procedure per raggiungere tali obiettivi (ISO 50001).

In termini più semplici è l’attività che, all’interno di un’organizzazione, trasforma l’energia da costo incontrollato a variabile strategica.

METODO E PROCESSO

num1

Redazione di diagnosi Energetiche per i settori industriale e terziario avanzato

Le diagnosi energetiche sono il primo fondamentale passo per verificare i consumi energetici effettivi di un edificio o di una realtà produttiva.

La diagnosi energetica, secondo la definizione fornita dalla Direttiva europea 2012/27/UE è “una procedura sistematica finalizzata a ottenere un’adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di una attività o impianto industriale o commerciale o di servizi pubblici o privati, a individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi-benefici e a riferire in merito ai risultati”.

Attraverso questa procedura ci si pone l’obiettivo di raccogliere i dati dei consumi energetici effettivi di una struttura, di un processo produttivo industriale o di una realtà legata al settore terziario avanzato. Dall’analisi di questi dati si possono evidenziare aree di risparmio energetico ed elaborare delle ipotesi sulle misure da adottare per ottenere un risparmio energetico.

num2

Analisi preliminare e progettazione esecutiva di sistemi per il monitoraggio dei consumi energetici

La diagnosi energetica, o energy audit, è il primo passo dal quale si ottiene un quadro dei consumi energetici di un’azienda.
Il passo successivo è costituito da un’analisi preliminare dei sistemi che possono essere installati al fine di monitorare con precisione i consumi energetici.

Econ Energy può si occupa della progettazione di sistemi di monitoraggio dei consumi di energia specifici per i propri committenti.

num3

Fornitura, implementazione e attivazione di sistemi – hardware e software – per il monitoraggio dei consumi energetici

La progettazione esecutiva dei sistemi per il monitoraggio dei consumi energetici trova la sua piena realizzazione nel momento in cui questi sistemi vengono installati e attivati.

Econ Energy, grazie ai suoi partner strategici, si pone come unico referente per il cliente per tutta la fase di implementazione dei sistemi per il monitoraggio dei consumi energetici.

num4

Servizi di Energy Management, redazione di report periodici e consulenza per il risparmio energetico

Il risparmio energetico è assenza di consumo, un “non” consumo. Questa considerazione tutt’altro che ovvia rende immediatamente l’idea di quanto difficile possa essere cercare di esprimere con una misura l’assenza di una grandezza, e di quanto sia quindi delicato il processo di determinazione dei risparmi.

La valutazione dei risparmi energetici ed economici parte quindi dalla redazione di un adeguato piano di misura e verifica (M&V), ispirato ai principi dell’IPMVP(r) americano, strutturato in pianificazione, misura, raccolta ed elaborazione dei dati.

Attraverso la misura e il monitoraggio si redigono report periodici che valutano e attualizzano i risparmi, confrontandoli con quelli eventualmente prefissati nella politica energetica, analizzandone i possibili scostamenti.

Da questa analisi può scaturire un’attività di consulenza ad hoc per indirizzare, con l’esperienza del personale Econ Energy, le decisioni dei committenti verso le azioni e gli investimenti più opportuni.

num5

Analisi preventiva degli incentivi ottenibili per interventi di efficientamento energetico (TTE – Titoli di Efficienza Energetica, Contributo in Conto Termico, Detrazioni fiscali)

Come conseguenza di un’accurata politica energetica e l’attivazione di un competente servizio di Energy Management nasce l’opportunità di accedere ad incentivi di natura economica per i risultati ottenuti dalle attività di efficientamento energetico.

Questi sostegni economici sono articolati in:
– Titoli di Efficienza Energetica
– Contributo Conto Termico
– Detrazioni Fiscali

num6

Gestione procedura per l’ottenimento della Certificazione conforme alla norma ISO 50001

Un Sistema di Gestione dell’Energia aziendale certificato secondo la norma ISO 50001 rappresenta un approccio sistematico per monitorare e ridurre il consumo di energia delle imprese.

La Certificazione ISO 50001 si pone l’obiettivo di aiutare le organizzazioni a definire una strategia nella gestione energetica, con obiettivi di performance energetica a breve, medio e lungo termine e la predisposizione delle risorse idonee per raggiungerli.

Certificare il Sistema di Gestione dell’Energia risulta essere quindi un vantaggio competitivo per l’azienda, in particolar modo agli occhi del cliente e degli stakeholder.

Econ Energy ha sviluppato le competenze necessarie per fornire assistenza durante la procedura di ottenimento della Certificazione conforme alla norma ISO 50001. I tecnici specializzati di Econ Energy sapranno fornire supporto al committente per tutte le fasi principali dell’iter normativo con l’obiettivo di ottenere la certificazione.

ENERGIA: DA COSTO INCONTROLLATO A VARIABILE STRATEGICA

FASE 1 > L’energia è spesso vista come un costo incontrollato, è il livello di consapevolezza ovvero la fase il c omportamento corrispondente è “quando arrivano le bollette, le pago”.

FASE 2 > Nel momento in cui si instaura una conoscenza delle quantità di vettori energetici consumati si passa alla fase che corrisponde all’affermazione “il mio sistema paga l’energia x €/kWh o x €/tep”. Si conoscono quantità consumate e prezzo pagato.

FASE 3 > L’analisi dei processi implicati dalle attività del sistema porta ad una conoscenza dei consumi specifici di ciascuna attività, pertanto la fase pianificazione del costo, è quella che consente attraverso una pianificazione delle attività e la conoscenza dei consumi specifici della stessa, di passare dalla programmazione delle attività alla pianificazione dei costi.

FASE 4 > Infine l’individuazione dei risparmi energetici ottenibili attraverso l’efficientamento porta a considerare l’energia come una variabile sulla quale si può agire con consapevolezza per la riduzione dei costi, e la conseguente generazione di valore. E’ la fase che dalla progettazione del risparmio energetico genera un valore economico.

Lo sviluppo di questo processo all’interno delle organizzazioni costituisce la base dell’Energy Management.